QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

 

Carissime/i,

in occasione della Santa Pasqua desidero formulare i miei migliori auguri, che rivolgo con affetto e stima a tutto il Personale della scuola per esprimere la mia riconoscenza a quanti, ciascuno per il proprio ruolo, collaborano al progetto educativo di cui facciamo tutti parte, ai Docenti per il loro compito fondamentale nella formazione dei giovani, al personale ATA per il contributo nell’organizzazione e nella gestione della vita scolastica, ai genitori degli alunni e a tutta la comunità educante per la partecipazione, il vivo e incessante confronto per la condivisione dell’ alleanza educativa che rafforza il senso di appartenenza, agli alunni per l’impegno, la partecipazione, l’entusiasmo.

La Pasqua richiama tutti ai valori di un nuovo umanesimo e, con il senso del “passare oltre”, rappresenta, ancora di più oggi, la speranza che apre le porte al domani, ad un bisogno di futuro; il desiderio di ricominciare un nuovo cammino, di vivere il tempo non come scorrere inesorabile dei momenti ma come opportunità per fermarsi, rallentare i ritmi dell’agire, riappropriarsi degli affetti, riprendere la misura della propria esistenza.

Per gli studenti il mio augurio diventa anche motivo di incoraggiamento ad affrontare con impegno e serenità le sfide che il tempo ci pone davanti, a coltivare sempre i propri sogni, a costruire il futuro che appartiene a noi tutti.

Giunga a ciascuno di voi e alle vostre famiglie il mio augurio di serenità, salute e fiducia di ritornare presto alla nostra quotidianità, alla vita nella sua pienezza più vera, ad un nuovo inizio insieme.

 

Auguri di pace e di speranza.

Sia Pasqua piena per voi che fabbricate passaggi dove ci sono muri e sbarramenti,

per voi apertori di brecce, saltatori di ostacoli, corrieri ad ogni costo, atleti della parola pace.

 Erri De Luca

 

Il Dirigente Scolastico

Filomena Ieva

In primo piano